martedì 1 luglio 2014

Buoni Fruttiferi Postali Indicizzati all'inflazione Serie J

Il buono indicizzato all'inflazione risulta il miglior buono di Poste Italiane sia nel breve che nel lungo termine. A partire dal 10 luglio 2014 è in collocamento il Buono fruttifero indicizzato all'inflazione della serie J46, buono di durata decennale che riconosce un tasso di interesse reale dello 0,5%: vuol dire che viene riconosciuto il tasso d'inflazione (variazione dell'indice nazionale dei prezzi al consumo per famiglie di operai ed impiegati al netto dei consumi del tabacchi FOI) a cui si aggiunge lo 0,5%. 
Il buono è liquidabile in qualsiasi momento e vengono riconosciuti gli interessi maturati dopo 18 mesi di possesso.
Essendo degli strumenti a liquidità remunerata non presentano delle oscillazioni di prezzo che adeguano il rendimento alle variazioni di mercato. Per questo può essere utile monitorare il rendimento del buono nel tempo cosi da rivedere la strategia iniziale nel caso in cui ci siano opportunità migliori sui mercati finanziari o se le nuove emissioni sono più favorevoli delle precedenti.
Vediamo che rendimenti vengono riconosciuti a chi ha sottoscritto un BFP delle serie J e I:



Facciamo un esempio. Se un risparmiatore avesse sottoscritto il buono J5, il rendimento reale (a cui va "sommata" l'inflazione) del suo investimento oggi sarebbe dello 0,11% annuo, per la durata residua di 6,17 anni. Potrebbe convenire liquidare il buono J5 e sottoscrivere il buono J46, attualmente in emissione, con un rendimento dello 0,5%. Naturalmente la durata dell'investimento sarà più lunga. Nell'ultima colonna abbiamo riportato quale sarebbe il rendimento previsto solo per il periodo aggiuntivo, è come se fino alla scadenza si continuasse ad erogare il rendimento del J5 e, a scadenza, venisse proposto di prolungare l'investimento di poco più di 3 anni riconoscendo per quest'ultimo periodo l' 1,14% reale.

Un ulteriore approfondimento meritano le emissioni che non hanno ancora maturato il diritto a ricevere interessi (sottoscrizione minore a 18 mesi). In questo caso potrebbe convenire aspettare qualche mese in modo da aver riconosciuto l'interesse reale per il periodo di detenzione:

Per esempio liquidare il buono J35 vorrebbe dire rinunciare al 10,57% per i 90 giorni necessari a completare i 18 mesi affinché siano riconosciuti gli interessi maturati.
Per maggiori informazioni consulta http://www.italiasalva.it/2013/09/buoni-postali-indicizzati-allinflazione.html

- Invitiamo i risparmiatori a verificare i valori in tabella di proprio interesse prima di effettuare qualsiasi operazione -

Note

  1. I valori in tabella sono stati ottenuti con i tassi minimi garantiti;
  2. I rendimenti espressi sono al lordo della ritenuta fiscale e dell'imposta di bollo;
  3. I rendimenti dalla serie J01 alla J13 per i primi 2/3 anni non sono reali (non vengono rivalutati all'inflazione).
luigi.ciotta@italiasalva.it

74 commenti:

  1. quindi ad oggi conviene investire in BFP indicizzati rispetto a quelli a 18 mesi?

    RispondiElimina
  2. Se non hai l'esigenza di liquidare il BFP prima dei 18 mesi, il buono indicizzato all'inflazione è la migliore soluzione. Per una risposta più dettagliata: http://www.italiasalva.it/2013/03/buoni-fruttiferi-postali-marzo-come.html

    RispondiElimina
  3. conviene mantenere la serie j39 piuttosto che convertirla nella nuova serie j40??? mi sembra di capire che la serie precedente abbia un rendimento maggiore rispetto alla j40, o sbaglio??

    RispondiElimina
  4. In tabella abbiamo segnato in rosso i buoni per cui potrebbe valere la pena la sostituzione con il buono in emissione. Il J39 conviene tenerselo, almeno per il momento.

    RispondiElimina
  5. perdonate la domanda da ignorante.
    Vedo che J40 e J41 hanno lo stesso rendimento (1% lordo). Perché? Cioè, le Poste in base a cosa decidono il rendimento dei loro BFP?
    E, ovviamente, perché hanno emesso lo J41, se il rendimento è uguale a quello dello J40?
    Grazie.

    RispondiElimina
  6. Le poste rinnovano la propria offerta di Buoni Fruttiferi Postali il 10 di ogni mese. In funzione delle condizioni di mercato, la CdP può aggiornare le condizioni per le nuove emissioni.

    RispondiElimina
  7. Buonasera, sono in possesso di buoni J41, stavo valutando di passare ai nuovi J42 in virtù del fatto che in 1 mese l'inflazione è diminuita dello 0,4%. Reputo che perdere 1 mese è poca cosa, in confronto ad avere una base di inflazione lievemente più vantaggiosa.
    Esempio Inflazione
    NOV 2013 - 100,0 % J41
    DIC 2013 - 99,6% J42
    DIC 2014 - 101,0%
    Delta J41= 1%
    Delta J42= 1,4%
    è corretto come ragionamento? so che è poca cosa... ma valutando che non mi costerebbe nulla (visto che il bonus da aggiungere al valore dell'inflazione è rimasto identico) perché non farlo? Grazie mille per la consulenza e Buone Feste

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le basi di calcolo per i buoni J41 e J42 sono rispettivamente 107,6 e 107,2. Chiaramente sottoscrivere il J42 permette di recuperare qualcosa e di questi tempi non si butta via niente.
      Avevamo già trattato l'argomento, per approfondimenti:
      http://www.italiasalva.it/2013/09/buoni-postali-indicizzati-allinflazione.html#more

      In ogni caso scrivere delta J42 = 1,4% non è corretto

      Elimina
  8. salve ho vecchi buoni serie I2 e I3 e I38 cosa mi consiglitae fare, switcharli con questi ? o sono decenti nella tabella non li trovo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Genny, per il momento ti conviene tenerli.
      I rendimenti attuali dei tuoi buoni sono rispettivamente dello 0,9%; 1,18% e 1,08%.

      Elimina
  9. Salve ho buoni della serie J 13. Cosa mi conviene fare? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Liquidarli e sottoscrivere il buono J42 in fase di collocamento. L'operazione vale un incremento del tasso reale di rendimento dello 0,6%.

      Elimina
  10. Scusate la mia evidenza ignoranza in materia. Sono indeciso se sottoscrivere un bfp ordinario oppure il j43. Con quello ordinario tutto mi è semplificato in quanto con il tool online riesco a sapere perfettamente il ritorno mentre con il j43 vado in tilt!
    Facendo un esempio pratico con 60.000€ di partenza con il buono ordinario tra 20 anni avrò 103.000€
    Con il j43 è impossibile fare dei calcoli precisi, per lo meno quelli futuri, ma almeno con quelli attuali si potrebbe e mi piacerebbe conoscere questi dati.
    Nello specifico nel 2013 che aumento ha avuto l'inflazione Foi senza tabacchi?
    Quindi sempre partendo con 60k nel 2013 con fisso a 0,75 + l'inflazione, che risultati ci sarebbero stati concretamente?

    Spero di non aver fatto troppa confusione! Grazie anticipatamente, a presto..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non puoi fare un analogo calcolo con i buoni indicizzati all'inflazione, la diversa durata (20 anni vs 10 anni) e la diversa remunerazione (tasso fisso vs tasso reale) non lo permette. In ogni caso, il 2013 è stato un anno di bassa inflazione +0,6%.

      Elimina
  11. Salve scusate la mia ignoramza, meno male che ci siete voi che ci aiutate,se non ho capito male la serie j43 dà il 0.75% lordo fisso + l'inflazione annuale? quindi se nel 2014 l'inflazione medie è dello 1.5%..prendo 2.25% lordo? se nel 2015 è dello 0.60% prendo 1.35% lordo? se è cosi allora bisogna sperare che l'inflazione aumenti...
    A breve collocherò un bfp, e quelli indicizzati sono quelli che ho cpt meno, tra gli altri mi piacciono il 3x4 e il 7insieme....ho un capitale circa di 6000€ cosa mi consigliate...Grazie ancora per il vostro lavoro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è auspicabile un aumento dell'inflazione, soprattutto per persone a reddito fisso. Ad ogni modo, il Bfp indicizzato all'inflazione è uno strumento che tutela il potere d'acquisto dei tuoi risparmi.
      Per aiutarti a scegliere abbiamo preparato la tabella nel post: http://www.italiasalva.it/2013/09/buoni-fruttiferi-postali-settembre-per.html

      Elimina
    2. ma se sottoscrivo il j43, ed inizio a maturare interessi dal 18esimo mese in poi, e mi accorgo che è uscita una serie più vantaggiosa (es.j68) e voglio passare a questa, devo ricominciare da 0? o continua a fruttarmi a dove ero rimasto?

      Elimina
    3. Il passaggio ad una serie nuova, più conveniente, è totalmente indipendente dalla storia del tuo denaro. Non importa se liquidi un vecchio buono, si riparte da zero.

      Elimina
  12. salve a tutti, ho sentito dire che entro fine 2014 le poste verranno privatizzate per il 30-40%, è vero?
    se cosi fosse, cosa succede ai nostri BFP...e per i BFP del futuro?ci saranno novità?
    Grazie e buon lavoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poste Italiane è soltanto il Collocatore. L'emittente è la Cassa depositi e prestiti CDP.
      Tranquillo, non cambierebbe nulla.

      Elimina
  13. Nella tabella non ci sono i buoni della serie I6. Potreste per favore dirmi se conviene tenerli o switcharli?
    Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con il prossimo aggiornamento cercheremo di inserire i bfpi mancanti.
      Il rendimento attuale del buono I6 è 1,46% reale. Tienilo pure.

      Elimina
    2. Grazie! Davvero gentili!

      Elimina
  14. Salve stamattina sono andato in posta, è dopo aver aperto il bancopostaclick, ho effetuato li un versamento è sottoscritto il J43 in posta stesso, in forma dematerializzata. Mi chiedo, se io volessi chiudere il conto banco posta click, mi vedrei annullato anche il buono fruttifero? Ho anche un conto all' unicredit ( che non vorrei chiudere) e onestamente non mi và di pagare due imposte di bollo.
    Certo della vostra risposta, saluti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi trasferire i BFP ad un libretto postale con la stessa intestazione.

      Elimina
  15. Salve, complimenti per il sito e il supporto. Potrei sapere come si calcola il valore del rendimento reale nella terza colonna? Da quello che ho capito dovrei prendere i tassi di rendimento degli anni rimanenti e farne il valore medio. Ho provato con quelli della serie I27 attraverso la tabella A del foglio informativo della posta, ma non riesco ad ottenere 0.59%. Potrebbe essere più chiaro sul significato della quarta colonna? Grazie e buona serata a tutti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è il valore medio, si tratta di un rendimento composto.

      La 4a colonna provo a spiegarla con un esempio:
      l'I27 renderà lo 0,59% (3a colonna) per i prossimi 4,25 anni (2a colonna). Se liquidasse il buono I27 (0,59%) e sottoscrivessi il J43 (0,75%) avrei un extra rendimento. Nella 4a colonna supponiamo di concentrare tutto l'extra rendimento negli anni aggiuntivi rispetto all'I27; nel caso specifico è come se continuassi a percepire lo 0,59% fino alla scadenza (4,25 anni) e per i restanti 5,75 anni percepissi lo 0,87%.

      Elimina
    2. Chiarissimo sul significato della quarta colonna, praticamente teniamo conto della nuova scadenza dell'investimento calcolando il rendimento reale a partire dalla scadenza del vecchio più il tempo residuo al completamento del nuovo. Purtroppo sono ignorante in materia ma ho provato a fare delle ricerche, la terza colonna rappresenta quindi il CAGR? Se mi sbaglio potrebbe indicarmi la formula per il calcolo? La ringrazio e buona giornata!

      Elimina
  16. Salve ho 6000 euro di buoni indicizzati all'inflazione serie j19. L'estratto conto al 31/12/2013 è di 6465,29 lordi. Vorrei sapere se nel momento in cui, come quello attuale l'inflazione cala, il controvalore di 6465,29 può scendere sotto questa soglia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai in portafoglio un ottimo titolo. Io lo terrei.
      In riferimento alla tua domanda ti invito a consultare il post:
      http://www.italiasalva.it/2013/09/buoni-postali-indicizzati-allinflazione.html

      Elimina
  17. buonasera, i BFPi sono un'ottimo strumento per proteggere i risparmi dall'inflazione, ma in caso di inflazione così bassa (0,6% nel 2013) non potrebbe convenire per il momento, in alternativa al J44, mettere il denaro su un CD vincolato 12-18 mesi (rend. lordo 2,8% circa)......magari pure con l'imposta di bollo a carico della banca ? Es. Contoforte, Rendimax, ecc.
    grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri, l'inflazione 2013 non è correlata a quella 2014.
      Se ritieni che l'inflazione 2014 continuerà ad essere bassa, investi pure in CD:
      http://www.italiasalva.it/2014/01/il-miglior-conto-deposito.html

      Elimina
    2. verissimo quanto hai scritto. Nessuno può sapere quanto sarà l'inflazione futura.
      Io ho proposto l'alternativa dei CD al J44 per conoscere la vostra opinione in merito.

      Elimina
  18. Buonasera, a gennaio ho sottoscritto il j43, lo continuo a tenere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SECONDO I MIEI CALCOLI IL J43 TRA 18 MESI DOVREBBE RENDERE 1.13% LORDO, ASPETTIAMO CONFERMA DA ITALIASALVA...

      Elimina
    2. Le condizioni del J43 sono più vantaggiose rispetto J46, attualmente in emissione. Se non hai in mente un investimento più remunerativo, tienilo pure.
      Il calcolo riportato nella seconda tabella è il rendimento riconosciuto al termine dei 18 mesi dalla sottoscrizione (prima data utile per il riconoscimento degli interessi).

      Elimina
    3. In effetti 1.02% è un pò basso, a confronto con conti deposito. Voi cosa mi consigliate? se lo dovessi riscuotere adesso (quindi non prenderei gli interessi di questi due mesi) pagherei lo stesso l'imposta di bollo dell 0.2%? il buono è stato sottoscritto per un valore di 6000€.

      Elimina
    4. All'1,02% va sommata l'inflazione. Se ritieni che l'inflazione + 1,02% sarà inferiore al rendimento del conto deposito, cambia investimento.
      In caso di liquidazione prenderesti i tuoi 6.000€, senza nessun costo o aggravio.
      Saluti

      Elimina
  19. Salve, gentilmente vorrei sapere il tasso d'interesse complessivo del buono j39, il fisso so che è 1,33%, mi serve il tasso d'interesse legato all'inflazione, grazie...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il rendimento del buono è 1,33% + inflazione. Nessuno è in grado di dirti quale sarà l'inflazione.

      Elimina
  20. Buongiorno, ho tutto il mio portafoglio (30.000 €) investito in j27 sottoscritti ad agosto 2012, leggendo la tabella sembra che convenga tenerli, pensa che sarebbe opportuno diversificare trasferendone una parte in altro investimento? E se si cosa mi consiglia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ASSOLUTAMENTE!!!
      Il J27 è il migliore BFP mai emesso. Ti invito a lasciare i tuoi risparmi dove sono.

      Elimina
    2. A voler essere proprio pignoli è il secondo miglior buono indicizzato all'inflazione mai emesso, dopo la serie J19 :-)

      Elimina
  21. Grazie seguirò il suo consiglio

    RispondiElimina
  22. Buonasera, visto che i BFPi riconoscono gli interessi solo dopo 18 mesi dalla loro sottoscrizione, il calcolo viene eseguito come se fosse un conto deposito ? Quindi :

    547gg *( tasso netto/365)*(capitale/100)

    Nauralmente al tasso netto si aggiunge l'inflazione, ma come? di 12 mesi, e poi dei successivi 6?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'adeguamento all'inflazione avviene moltiplicando, sia la cedola che il capitale, per un coefficiente ottenuto come rapporto tra l'indice FOI al momento della liquidazione (-3) e l'indice in fase di sottoscrizione (-3)

      Elimina
  23. Buonasera,secondo il calcolatore delle rivalutazioni monetarie del sito dell'istat,da gennaio ad aprile il capitale si è rivalutato con un coefficiente del 1.001. Ciò significa, che per un bfpi sottoscritto a gennaio 2014 con un valore nominale pari a € 5000, ad oggi sarebbe rivalutato ad €5005, a questo importo devo sommare il tasso fisso 0.76% e sommare anche l'inflazione?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un buono sottoscritto a gennaio prende come riferimento l'indice di ottobre (-3 mesi), ci si muove con 3 mesi di ritardo. In prima approssimazione, alla rivalutazione va sommato solamente l'interesse reale.

      Elimina
    2. Ah perfetto,capito.Grazie.Allo steso modo se si volesse liquidare tipo a marzo 2022, il coefficiente verraà preso da Ottobre 2013 a Dicembre 2021.

      Elimina
  24. Buonasera, sono possessore di un bfp legato all'inflazione J16, gradirei sapere se conviene tenerlo o eventualmente cambiare investimento.
    Grazie.
    Massimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I BFP in emissione offrono condizioni meno convenienti, io lo terrei.
      Saluti

      Elimina
  25. Buongiorno, ho dei buoni fruttiferi indicizzati all'inflazione sottoscritti il 30/01/2012 di euro 30.000 .
    Le scrivo perchè vorrei sapere il motivo per cui nel calcolo del rendimento che faccio nel sito della Cassa depositi e prestiti e il riepilogo fatto alla posta c'è sempre una differenza di interessi maturati (sottolineo il fatto che quello fatto alla posta è sempre minore).
    grazie
    Desiderio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Desiderio,
      a me viene lo stesso importo. Verifica nuovamente.
      Saluti

      Elimina
  26. Buonasera, volevo chiederVi, volendo investire circa una somma dai 7.000 ai 10.000 euro in buoni postali attualmente depositati sul libretto postale in quale buono postale conviene depositarli ( considerando un medio - lungo termine).
    Ho notato che i tassi d'interesse vanno calando mese dopo mese, come ad esempio i buoni 3x4. Secondo voi nei prossimi mesi andrà sempre peggio ? Grazie anticipatamente della risposta. Domenico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Domenico,
      scusa per la "tempestiva" risposta ma si era perso il tuo commento.
      Abbiamo cercato di fornire spunti e riflessioni, per un orizzonte di medio-lungo termine, nel post: http://www.italiasalva.it/2013/09/buoni-fruttiferi-postali-settembre-per.html
      La scelta ultima spetta a te, sei tu che conosci obiettivi e rischi compatibili con il tuo patrimonio.
      I tassi dei buoni sono correlati al famoso spread, in questi mesi in costante discesa; per il futuro nulla può dirsi.

      Saluti

      Elimina
    2. Grazie!!! Infatti non riuscivo nemmeno io a trovare più il mio commento!!! Farò due calcoli e poi vedrò.. Continuerò a seguirvi, siete davvero bravi!! Saluti.

      Elimina
  27. Salve ho investito tutti i miei risparmi (60.000) in BFP indicizzati all'inflazione italiana oggi 2 luglio , è stato il consiglio giusto datomi dal consulente delle Poste o c'era qualche investimento migliore da fare ? Grazie anticipate. Saluti

    RispondiElimina
  28. Salve o dei BFP serie I50 del marzo 2010..cosa mi conviene fare? C'è una alternativa migliore da sottoscrivere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. LIQUIDARE!!! E' tra i peggiori buoni di sempre...

      Elimina
    2. C'è qualche alternativa valità al momento? El consulente delle poste mi ha consigliato la polizza assicurativa ma non ne sono convinta.. Vorrei continuare con i buoni ma non saprei qualli sottoscrivere e credo del consulente pensi più al suo beneficio che al mio...Secondo lui non conviene investire in altri buoni indicizzati all'inflazione. Vi prego di orientarmi sulle alternative valide un questo momento per quanto riguarda i buoni o altre forme d'investimento sicuro..Vi ringrazio per l'aiuto e vi faccio i complimenti per il sito

      Elimina
    3. Ci siamo già occupati delle polizze PostaVita, ti invitiamo a dare un'occhiata:
      http://www.italiasalva.it/2014/06/postafuturo-multiutile-non-vale-un.html
      Alternative valide sono i conti deposito, il libretto postale e gli stessi buoni fruttiferi. Non conoscendo le tue esigenze personali non riusciamo ad essere più precisi ma nei nostri post puoi trovare tutte le informazioni necessarie per un buon investimento.
      Saluti

      Elimina
  29. Buongiorno, vorrei investire 10000 euro, e vorrei un consiglio: mi conviene aprire un conto deposito vincolato a un anno, oppure prendere dei buoni indicizzati all'inflazione j46..Il mio dubbio nasce dal fatto che oggi il conto deposito offre un interesse più alto dei buoni e vista come va l'inflazione non so se riuscirò a compensare con il tasso variabile dei buoni indicizzati all'inflazione..Il mio dubbio non è tanto vincolato alla durata dell’investimento quanto alla rendita che mi può dare..Vi ringrazio per l’aiuto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il conto deposito, attualmente, è più remunerativo del J46. In ogni caso si tratta di strumenti a liquidità remunerata che ti permettono, in ogni momento, di adeguare la tua strategia alle mutate condizioni di mercato.

      Saluti

      Elimina
  30. Buongiorno
    Ho circa 20K da investire e vorrei metterli in BFP.
    Attualmente ho delle serie di indicizzati:
    5K di J27
    5K di J35
    5K di J38

    Pensavo di dividere la somma da investire in 3x4Nuovi + Ordinari + Indicizzati. Voi che dite?
    Le vecchie serie J sono da tenere o è meglio aggiornare alle nuove?
    Grazie. Paolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le vecchie serie sono tutte da tenere. Per i nuovi risparmi (20k) dai un'occhiata:
      http://www.italiasalva.it/2013/09/buoni-fruttiferi-postali-settembre-per.html

      Elimina
  31. Salve,
    a gennaio ho sottoscritto la j43 per 6000€.Tenendo conto del solo tasso fisso, a luglio 2015,mese in cui verranno pagati gli interessi per la j43, gli interessi netti saranno €58-12€ bollo=46€.
    Se adesso riscatassi 1250€ dai 6000, non pagherei il bollo e gli interessi sarebbero gli stassi.
    Consigliate di riscattarli?
    questi 1250 li metterei in CD con 0bollo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il ragionamento è corretto, i proventi probabilmente non giustificano l'operazione.

      Saluti

      Elimina
  32. Buonasera,
    Dal gennaio 2011 acquisto ogni mese € 250,00 BPF inflazione italiana scopo integrazione futura pensione (ho 55 anni, donna). Sono un po' perplessa circa l'imposta di bollo. E' una buona scelta o vi sono soluzioni migliori, sempre presso Poste Italiane? Grazie. Pia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pia,
      il Buono indicizzato all'inflazione è un buon prodotto, soprattutto per scopi previdenziali. Ti consiglio di ottimizzare il tuo piano di accumulo verificando mensilmente, consultando la nostra tabella, se le nuove emissioni siano più remunerative delle precedenti. Per il passato non c'è rimendio, ma in futuro poni molta attenzione.

      Saluti

      Elimina